Long Tail e Posizionamento Organico

feb 24, 2007 pubblicato in Motori di Ricerca

Chiunque abbia mai approcciato un progetto di search engine marketing con l’obiettivo di incrementare la visibilità di un sito web tra i risultati organici dei motori di ricerca avrà sentito parlare/parlato di “analisi ed individuazione di parole chiave” strategicamente indicative e sulle quali basare le attività di monitoraggio e reportistica relative all’andamento della promozione.

Quando un progetto di search engine marketing rimane rigidamente attaccato a questa prima fase, e quindi concentra quasi tutti gli sforzi e le risorse sul nucleo (sempre piuttosto limitato) di parole chiave oggetto della promozione si rischia di dare troppa poca rilevanza ad un concetto fondamentale: i contenuti testuali del sito web che si promuove sono un tesoro importante che offre la possibilità di intercettare uno sciame di ricerche che va quasi sempre ben oltre le keyword analizzate e “scelte”.

Analizzando quanto dicono le più recenti statistiche in merito al numero di termini utilizzati nelle query di ricerca, è facile comprendere come al prevalere di combinazioni di 2/3 termini aumentino esponenzialmente le combinazioni possibili che generano frasi di ricerca pertinenti e legate ad una particolare area di business, ad un prodotto specifico, e/o ad un servizio.

Cosa fare allora? Smettere con le attività di keywords research? Assolutamente no. Direi piuttosto di intensificarle!! :)

Di fatto, ritengo che l’approccio più corretto preveda una continua analisi delle parole chiave che portano traffico al sito che stiamo promuovendo; lo fate già? Ok, ma quanti di voi hanno mai esteso le valutazioni alla “coda lunga” di termini per capire se si celino in essa frasi di ricerca di particolare rilevanza, che magari ricorrono frequentemente anche se per tali ricerche il nostro sito non è molto visibile tra le SERP, o che per loro natura lasciano intendere che vengano utilizzate da pochi utenti, ma particolarmente vicini alla conversione? Siete in tanti? Mi fa davvero piacere, anche se non ci credo ;) .

Ovviamente, poter prestare attenzione ai termini presenti nella “coda lunga”, significa poter disporre di una certa flessibilità nella gestione dei contenuti, qualora si renda poi necessario intervenire per far emergere in maniera più significativa una frase di ricerca non contemplata in fase di start up di progetto.
Vorrei segnalare una demo che racconta un pochino cosa si intende per “long tail”. A proposito, qualcuno ha provato HitTail per caso?

Post in Tema

Lascia un commento!

XHTML: Puoi anche usare queste tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>