Post pubblicati in 'Francia'

Ristorante vicino agli Champs Elysees: Citrus Etoile

dic 29, 2008 in Francia, Parigi, Ristoranti, Viaggi

Ogni anno a Natale faccio con molto piacere un presente a Mario, il mio capo in Vuesseitalia.

Quest’anno ho deciso di non regalare niente di futile, ma di fare anche con lui ciò che ho sempre preferito fare nel regalare qualcosa alle persone a me care: offrire esperienze da ricordare.

Cogliendo l’occasione del nostro recente viaggio di lavoro a Parigi, ho prenotato un tavolo in un ristorantino piccolo piccolo proprio a ridosso degli Champs Elysées: Citrus Etoile.

Ristorante Citrus Etoile Parigi

L’ambiente è davvero confortevole ed il servizio adeguato alla qualità del cibo. Abbiamo scelto due menu degustazione completi (5 portate) per un valore di €95,00 l’uno vini esclusi, che mi sento di consigliarvi se volete avere una panoramica su quanto è offerto dallo Chef Gilles Epiè.

Il sito web del ristorante è dotato di una facilissima procedura di prenotazione disponibile anche in lingua italiana, per cui non vi sarà complicato prenotare in questo ristorante, che vi permette poi (o prima) una bellissima passeggiata nei pressi dell’Arco di Trionfo.

Ristorante Citrus Etoile

6, rue Arsène Houssaye
75008 – Parigi
Metro : Charles de Gaulle-Etoile
Tel : +33 01 42 89 15 51

Fortuna che c’è crisi!?

dic 23, 2008 in Francia, Parigi, Viaggi

Riflessioni all'aeroporto

La settimana scorsa sono stato a Parigi per lavoro. Si è trattato di uno di quei viaggi lampo della durata complessiva di circa 30 ore, per la sola presentazione di un progetto.

Tuttavia…sebbene brevi quese esperienze permettono comunque di vivere attimi che “misurano” la destinazione. Parigi…dicevamo. Pur continuando a pensare che si tratti di una delle città più belle che conosca, nonchè la capitale che in assoluto penso di aver potuto visitare più spesso, devo dire che da tempo si conferma incredibilmente cara!

Un piccolo esempio.

Al mio arrivo all’aeroporto di Roissy Charles De Gaulle ho realizzato che il volo di Mario da Bologna portava un ritardo di circa 1 ora. Dovendolo aspettare, mi sono preso in un bar dell’aeroporto un tè ed un pasticcino.

Ora…

- si tratta del bar di un aeroporto…niente vista sulla Senna o sulla Torre Eiffel;

- si tratta pur sempre di un infuso, che richiede al barista manodopera vicina allo 0;

- l’infuso in questione era un comunissimo Lipton, non ho visto nessuna delegazione Indiana arrivare con la mia dose di infuso speciale;

Ho fatto una foto allo scontrino:

Parigi è carissima

Hey Francesi!?! Mi spiegate perchè???

gen 23, 2008 in Francia, Pau, Viaggi

Vi riporto di seguito uno scambio di mail sostenuto in questi giorni.

Legenda:

IO = Beh, semplice.

LEI = Receptionist di un Hotel di Pau (Francia)

IO =

Hello XXXX,
how are you? Can I ask you if you have availability for:

- 4 rooms, check in 28/05/08 check out 02/06/08?

Waiting for your prompt and kind reply,

Best Regards

LEI =

Bonjour, oui nous avons de la disponibilité mais que des singles ( des chambres avec 1 grand lit )
cordialement, Fabienne.

IO =

Hello XXXX,
I apologize but I don’t understand French very well. Do you have 4 double rooms available? Is it that they only have 1 big bed?
Thanks for your help.
Marco

LEI =

YES I HAVE ONLY ROOMS WITH 1 BIG BED !

Ora…posso sapere perchè questi qui si permettono ancora il lusso di capire benissimo l’inglese, rispondermi in francese e sembrare addirittura scocciati quando devono convincermi a prenotare una stanza??????????

Perchè??????????

Incredibile…

Per la prima volta a Pau

mag 30, 2007 in Francia, Pau, Viaggi

Quest’anno il WTCC è caratterizzato da più circuiti cittadini rispetto agli anni precedenti. Oltre all’ormai tradizionale finale di Macao, questo campionato tocca Pau (dove mi trovo ora) e Porto. La piacevole cittadina di Pau si trova a ridosso dei Pirenei, a pochi chilometri dalla famosa Lourdes. Cercherò nel limite del possibile di fornire il consueto contributo fotografico, così da rendere meglio l’idea.

Un circuito cittadino offre sicuramente una marcia in più allo spettacolo…ma dal punto di vista di chi lavora nel backstage è un vero casino. La logistica è molto complessa, le infrastrutture scarseggiano (per usare un eufemismo). I ragazzi che si occupano del lavoro duro sono davvero provati e spero che, quanto meno, il tempo ci voglia graziare.

Per il momento mi limito ad andare a nanna…sono cotto :) .

Ristoranti a Parigi: La Maison Blanche

mar 31, 2007 in Parigi, Ristoranti, Viaggi

Era un sacco di tempo che avevo questo post in mente. La cena di San Valentino del 2007 me la ricorderò per sempre a causa di un insieme di motivi importanti. Ultimo, dopo i più seri principi, la spettacolare cena in questo ristorante panoramico della capitale francese.

La Maison Blanche

Parigi, si sa, non scherza per via di romanticismo e questo ristorante sembra voler dire “volevi una serata speciale? Bene…ci siamo allora!”. Si trova in una delle Avenue che incrociano gli Champs-Elyséss, a due passi dalla senna e occupa l’ultimo piano di un edificio da dove è possibile avere una bellissima vista sul fiume grazie anche ad una imponente vetrata che rende ancor più ampia la veduta panoramica.

Menu speciale per quella sera, lo riporto in francese (anche la lingua gioca il suo ruolo):

Cornet croustilliant au corail d’oursin

Nems del homard à l’orientale

***

Noix de Saint-Jacques cuite en coquille

Fricasseèe de petits légumes aux truffes

Chips de topinambours

***

Queues de langoustines mi-cuites

Courgettes en cannelloni minute

Velouté aux grains de caviar sèvruga

***

Filet de Dole Roti

Confit d’artichauts aux noisettes, jus de truffes

***

Filet de veau en pikata

Son jarret confit et truffè

Coustillant de pommes de terre

***

Fine tarte aux pommes acidulées

Fourme d’ambert servie tiéde

***

Compotée de poires et ananas à la vanille

Yaourt battu à la truffe

***

Duo de meringues moelleuses

Créme de marrons glacés

Alla fine della cena, una rosa bianca per Paola ed un profumo di Cartier in edizione speciale.