Post pubblicati in 'Seychelles'

Anse Source D’Argent

mar 07, 2008 in La Digue, Seychelles, Viaggi

Massi di granito a La Digue

Penso che Anse Source D’Argent sia una delle spiagge più fotografate del mondo e dopo averci passato qualche ora convengo che quantomeno si sia trattato di una delle più belle che io abbia mai visto.

Una volta a La Digue per raggiungerla si deve accedere al parco Union Estate e pagare € 4 di ingresso.

A fare da protagonisti, senza ombra di dubbio, troviamo i magnifici blocchi di granito che contribuiscono in maniera determinante a creare una spiaggia senza eguali.

Un angolo di Anse Source D'Argent

Avevo paura di trovare parecchia confusione data la notorietà di questo angolo dell’isola di La Digue ma siamo rimasti piacevolmente stupiti nel constatare il contrario, come si nota anche in questo video:

Nei pressi della magnifica spiaggia si trova un ristorantino dove con € 14 a testa si possono gustare un piatto di pesce e della frutta fresca.

Andateci se siete da quelle parti.

Escursione a La Digue

mar 06, 2008 in La Digue, Seychelles, Viaggi

Angolo di paradiso a La Digue

La Digue, terza isola delle Seychelles per dimensioni, è raggiungibile da Praslin per mezzo di un traghetto che collega le due isole più volte al giorno in 15 minuti circa. Il costo è di € 20 a testa per il biglietto di andata e ritorno.

Appena sbarcati a La Digue si viene accolti da numerosi bici-noleggio locali che offrono il mezzo più comodo per girare l’isola: la bicicletta, appunto.

Noi abbiamo pagato 75 Rupie a testa…più vi allontanate dal porto per contrattare il noleggio e più è probabile che paghiate meno ;) .

Passeggiata in bicicletta a La Digue

Non avendo molto tempo a disposizione ci siamo diretti verso il parco Union Estate facendo una piacevole passeggiata lungo la costa. L’ingresso al parco costa € 4 e fate attenzione perchè accettano solo Euro o Dollari, non Rupie. Dirigendoci verso la famosa spiaggia di Anse Source D’Argent ci fermiamo ad osservare le meravigliose (ed altrettanto famose) testuggini giganti delle Seychelles, capaci di vivere fino a 150 anni!!

Io con le testuggini giganti delle Seychelles

La Digue è davvero molto bella e per chi se lo può permettere…è raggiungibile dalle altre isole anche così:

Elicottero a La Digue

La Vallee de Mai e la Palma Coco De Mer

mar 05, 2008 in Praslin, Seychelles, Viaggi

Palma Coco De Mer

La Vallée de Mai è una delle più piccole aree al mondo ad essere stata dichiarata Patrimonio Naturale Mondiale. Si tratta di una piccola valle nascosta al centro della riserva naturale di Praslin ed è il luogo d’origine della famosa e magnifica palma del Coco De Mer.

Nel 1948 la Vallée de Mai venne acquistata dal Governo in quanto necessaria al progetto di raccolta delle acque a Praslin e venne dichiarata Riserva Naturale soltanto nel 1966.

Da tempo immemorabile la palma del Coco De Mer è oggetto di innumerevoli miti e leggendo visto anche che sia il frutto femmina, sia il frutto maschio (che crescono da palme separate) hanno forme alquanto suggestive!

Frutto maschio e noce Coco De Mer

Le palme maschio crescono fino ad un’altezza di circa 30m e le palme femmina fino a circa 24m. Le noci prodotto dalle palme femmina contengono i semi più grandi del mondo: una sola noce può pesare fino a 20Kg! Il seme vero e proprio è avvolto in un involucro e impiega sei o sette anni a maturare, la prima foglia appare soltanto un’anno dopo la germinazione. Nella Vallée de Mai le foglie delle giovani palme possono raggiungere una larghezza di addirittura 14m!

Il tronco è inesistente fino a che la pianta non ha raggiunto i 15 anni, mentre la maturità è raggiunta tra i 20 ed i 40 anni. Il “grappolo” di noci portato dalle palme femmina è estremamente pesante.

Fonte: Valle De Mai

Immersioni a Praslin

mar 04, 2008 in Praslin, Seychelles, Viaggi

Spiaggia di Praslin

Se dovessi azzardare un paragone penso che non avrei dubbi: è stato molto più piacevole immergersi a Praslin che a Mahè, anche se in realtà i punti di immersione non si trovavano a ridosso della seconda isola delle Seychelles in ordine di grandezza – Praslin appunto.

L’organizzazione della giornata di immersione è stata supportata dal gentilissimo staff del Relax Beach Hotel e così alle 8.30 del mattino siamo stati prelevati da un taxi direttamente in albergo e portati ad Anse Volbert dove si trovano concentrati i diving dell’isola.

L’Octopus Diving Centre si trova direttamente sulla spiaggia ed è diretto da personale francese.

Caricata l’attrezzatura sul loro pick up sono salito sul retro e ci siamo diretti verso Baie Sainte Anne dove ci aspettava la barca per l’escursione.

Direzione La Digue ma con destinazione Marianne, un’isola selvaggia a qualche minuto di navigazione dalle isole più grandi e famose.

La prima immersione è durata più di un’ora, con ottima visibilità e molto pesce (uno squaletto, vari pesci napoleone e tanto altro).

Risaliti in barca ci spostiamo a Felicite Island e facciamo una pausa in attesa di poterci immergere nuovamente.

Anche la seconda immersione ha superato i 60 minuti di durata ed è stata davvero molto bella. Considerevoli le formazioni rocciose che si incontrano in questo fondale.

Il Rientro a Baie Sainte Anne è avvenuto entro le 15.30 e la spesa totale per l’intera giornata è stata di € 90 noleggio attrezzatura incluso.

Note tecniche:

Una muta corta da 3 mm è stata sufficiente.

Pesi: 4 Kg

1a immersione: prof max 25,1 m – durata 68′
2a immersione: prof max 15,1 m – durata 64′

Un hotel economico a Praslin: Le Relax Beach

mar 03, 2008 in Praslin, Seychelles, Viaggi

Spiaggia di fronte all' Hotel Le Relax Beach di Praslin

Le Relax Beach è un hotel economico la cui catena di riferimento non gode di una grandissima fama su web. Tripadvisor conteneva infatti giudizi piuttosto pesanti delle struttura presente a Mahè, ma non avevamo molta scelta visto il budget disponibile e € 94 a notte in bed&breakfast ci hanno convinto.

Vi ricodo che le tariffe medie sull’isola in strutture più blasonate possono tranquillamente superare € 400 a notte!!

Avevamo quindi qualche timore ma…sorpresa! L’hotel si trova a pochi chilometri dall’aeroporto, lungo la spiaggia di Grand Anse, ed è molto carino! Le camere sono molto più curate di quelle del Fairyland di Mahè (televisore, frigobar, aria condizionata, internet gratuito) anche se non godono della stessa vista sul mare.

Aspetto poi che da queste parti non è da sottovalutare: la cortesia. Il personale del relax Beach Hotel non è del posto e questo aiuta molto. A Mahè infatti abbiamo trovato atteggiamenti davvero poco cortesi e altrettanto poco disponibili. Qui invece esattamente l’opposto!

Praslin non offre molte possibilità in termini culinari, quindi la sera abbiamo sempre cenato in albergo. La scelta non è poi vastissima quindi il menu non si adatta benissimo a soggiorni più lunghi del nostro (4 notti). Però abbiamo mangiato bene ed a prezzi modici. Il personale di cucina è Indiano quindi oltre al menu di base è possibie assaggiare anche specialità vegetariane piccanti che non sono affatto male.

Piscina del Relax Beach Hotel a Prasiln

La spiaggia antistante l’albergo è molto lunga, di sabbia bianca ovviamente. Il mare però è più bello in altri punti dell’isola quindi consiglierei di fare come abbiamo fatto noi e considerare il Relax Beach Hotel una buona base di partenza.

Devo proprio fare una critica? La piccola piscina potrebbe essere con più cura ;) .

Le Relax Beach Hotel

Grand Anse, Praslin

Tel: +248 294646