Post pubblicati in 'Chicago'

Foto di Chicago in Bianco E Nero

dic 16, 2006 in Chicago, Viaggi

Ho appena pubblicato le foto di Chicago che ho potuto scattare nel tempo libero, la settimana scorsa. Oltre all’album dedicato, ho inserito nuovi scatti anche negli album “particolari“, “marco bianchi” e “people“.

Forse è pretendere troppo ma mi piace pensare che possano offrire qualche piacevole minuto.

Ristoranti a Chicago: The Signature Room

dic 07, 2006 in Chicago, Ristoranti, Stati Uniti, Viaggi

Non potevo resistere alla tentazione di aggiungere all’album dei miei ricordi un altro ristorante “d’alta quota” :) .

Dopo il rimpianto Windows on The World, al 107° piano di una delle due torri gemelle, NYC; il Rainbow Grill, 65° piano, presso il Rockfeller Center, NYC; il 360° Cafè in cima alla Macao Tower (60° piano) si aggiunge The Signature Room, al 95° piano dell’Hancock Building.

Ristoranti a Chicago: Foto di The Signature Room

Purtroppo come spesso accade in questi casi la qualità del cibo non è all’altezza della location ma cosa ci volete fare!

Se potessi però farei un appello a tutti gli operatori americani del settore: a meno che il locale non stia per chiudere IO decido quando ho finito di cenare…IO chiedo il conto…visto che sono IO che pago, cavolo. :)

The Signature Room

875 N. Michigan Avenue

www.signatureroom.com

Ristoranti a Chicago: Boka

dic 06, 2006 in Chicago, Ristoranti, Viaggi

Quando si trascorre qualche giorno negli USA il rischio c’è: dopo un po’ ti rendi conto che qualsiasi cosa tu abbia mangiato fino a quel momento conteneva del pane… o delle patate fritte… o peggio entrambe le cose!

Se siete a Chicago, incappate nello stesso problema e volete mangiare come si deve vi consiglio il ristorante che ho provato ieri sera: Boka.

Lo chef Giuseppe Scurato, Italiano di Palermo, spiega a modo suo cosa significa mangiare bene a Chicago. Ho scelto un menù degustazione a 6 portate, servito in un ambiente raffinato, in una zona di Chicago lontana dai riflettori di Michigan Avenue…un buon Sauvignon Blanc (Patricia Green Cellars, Oregon 2005), insomma l’ideale per distogliere la mente dalle preoccupazioni e dalle riflessioni di carattere professionale che in questi giorni mi danno parecchio da fare.

Nota particolarmente positiva: il servizio.

Meno positiva: il dessert…era meglio non prenderlo.

Boka Restaurant

1727 North Halsted, Chicago

(312) 337 6070

Brividi allo United Center

dic 05, 2006 in Chicago, Viaggi

Chicago Bulls Vs Boston Celtics

Partita NBA United Center

Non sono un grandissimo appassionato di basket, lo ammetto; però chi non ha in mente immagini come queste!? Ieri sera ho assistito ad una partita in un luogo sacro del basket mondiale, per di più da una posizione incredibile: ero seduto proprio tra quelli che sventolano i palloncini per distrarre gli avversari durante i tiri liberi :) .

Atmosfera incredibile… spettacoli ad ogni time out, interventi del pubblico…insomma: una meravigliosa serata!

Una domenica a Chicago

dic 04, 2006 in Chicago, Viaggi

Non avrei mai immaginato che quello di ieri altro non fosse che un preludio al freddo vero: oggi la colonnina è scesa a -7°C ed il vento incessante abbassava ulteriormente la temperatura percepita fino a -14°C.

Appena uscito dall’albergo mi sono diretto a piedi verso la zona del Field Museum…e del Soldier Field. Pochi passi… ma sufficienti a sentire il freddo, ve lo assicuro. Erano 2 gli obiettivi della mia passeggiata: il primo cercare di reperire un biglietto ad un prezzo decente per la partira di football di oggi (Chicago Bears Vs Minnesota Vikings); il secondo visitare il museo di storia naturale.

Disperato perchè dai bagarini non si trovava nulla a meno di $200 ero quasi deciso a lasciar stare…poi ho visto una piccola fila al box office dove mi sarei aspettato di veder un bel cartello con su scritto sold out. Probabilmente il freddo ha scoraggiato qualcuno e così per $60 ho acquistato un biglietto senza il rischio bagarini. Soddisfatto dell’acquisto mi sono diretto al Field Museum. In questo periodo il museo ospita l’esibizione di una serie di pezzi che conosco bene: il tesoro di Tutankhamon. Oltre che qui a Chicago, ho potuto apprezzare l’incredibile serie di pezzi che lo compongono a Venezia ed El Cairo; interessante confrontare le diverse esposizioni…lascio a voi immaginare quale delle tre sia stata quella più dotata di effetti speciali :) .

In generale non impazzisco per i musei di storia naturale, ma devo riconoscere che il Field Museum è particolare; notevole la sua collezione di fossili e ritrovamenti preistorici. Doveroso il mio “wow” di fronte allo scheletro di Sue, a quanto pare il più completo e ben conservato scheletro di tirannosauro rex.

Poi la partita…l’atmosfera allo stadio è esattamente come me l’aspettavo. Ci si va con la famiglia… tifoserie opposte condividono pacificamente le stesse zone del “palazzetto” (capienza oltre 65mila persone); la gente aspetta la domenica per indossare qualsiasi cosa sia riconducibile alla squadra del cuore e passare un pomeriggio in compagnia degli amici, dei propri beniamini, e di un sacco di birra!!

.Soldier Field

Tifo negli stadi usa

Non so cosa mi ha permesso di resistere al freddo gelido…ma ce l’ho fatta e sono davvero felice di aver vissuto questa esperienza. Appena finita la partita sono rientrato in albergo a piedi, così da recuperare la funzionalità di mani e piedi; ripreso dallo shock termico ho fatto un salto veloce downtown, per fare degli acquisti estremamente vantaggiosi: Levi’s a $ 44, Nike a $ 49,99…avrei potuto comprare qui gli Ipod che ho acquistato ad Hong Kong, avrei trovato più scelta agli stessi prezzi!!

Devo ancora decidere cosa farò per cena ma di sicuro rientrerò presto perchè da domani mattina si fa sul serio!